Abbracciandosi

DI AGOSTINO DEGAS

“Abbracciandosi
sentirono di essersi infine ritrovati,
che la loro era reciproca
appartenenza di anime.
Si sentirono fuori dal tempo,
non esisteva più
né passato né futuro,
vissero pienamente
la magia del presente.
Respirarono l’eternità
di quell’istante infinito,
dicendosi in silenzio
quello che da sempre dovevano dirsi.
Quell’abbraccio era l’approdo
che da sempre cercavano
nell’oceano del tempo.”

Immagine tratta dal web