#Afghanistan, adesso si proceda coi #corridoiumanitari. Subito

Di Michele Piras

Non ci sarà alcuna incontenibile e ingestibile ondata di profughi dall’Afghanistan, lo si dica con forza mentre già si agita la solita propaganda politica.

Lo confermano tutti gli osservatori internazionali, così come la cartina geografica testimonia chiaramente che in Afghanistan non c’è il mare.

E a qualcuno bisognerebbe darle entrambe, queste informazioni.

La tragedia umana di migliaia di persone in fuga dal regime talebano e dagli attacchi terroristici dell’Isis è una emergenza umanitaria che può essere tranquillamente governata.

Con intelligenza e umanità.

E anche perché glielo dobbiamo.

Tutto il resto è la solita, triste e fastidiosa, solfa.

#corridoiumanitari

Subito

#Afghanistan

*Immagine web

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società