Aiutami a vivere

DI ROBERTO DE PONTI

 

Soli abbaglianti,
abetaie troppo verdi,
pianure sterminate,
mi perdo.
Aiutami a vivere.
Vorrei l’abituale,
il solito, il consueto.
Vita da nomade,
rappresentazione insondabile
di commedia amorale,
di cui sono attore,
ormai al capolinea,
umile volontario
di guerre senza paralumi.
Aiutami a vivere.
Antiche miniere
di illusioni,
vertiginose promesse,
per incantare, affascinare,
sedurre, beffare, stordire,
confondere
realtà accecanti

©® Copyright foto limian

 

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società