Animali e costituzione, una battaglia di civiltà

DI LUIGI de CAPOA

ON.BRAMBILLA:NON MI FERMERÒ FINCHÉ NON SARA’ VINTA. “Come dimostra un sondaggio Ipsos commissionato da LE.I.D.A.A., la maggioranza dei cittadini vuole che il parlamento si impegni a tutelare gli animali e l’ambiente ed io non abbandonerò mai questo impegno”

Queste le parole dell’on. Brambilla affinchè gli animali siano inseriti in Costituzione, attraverso i disegni di legge
“far sì che la nostra Costituzione preveda la tutela degli esseri senzienti- continua Brambilla- è una riforma necessaria e voluta dagli stessi cittadini italiani.

Come parlamentare di Forza Italia sono da sempre in prima linea, visto che per tre legislature ho presentato disegni di legge che vanno in questa direzione.

Molti altri Paesi anche a noi vicini hanno già compiuto questo passo in avanti: non possiamo permettere che l’approvazione della ddl costituzionale che introduce la tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli animali venga messa da parte o semplicemente rimandata. Conclude onorevole decisa a continuare questa lotta.

 

 

Pubblicato da scrignodipandora

Osservare la realtà per raccontarla