Brillante sudore

DI ROBERTO DE PONTI

 

Sento i pensieri cospargere parole
in percezioni ritratte,
pozze di luce e ombra intorno al fuoco,
forza d’ urto in sorrisi meccanici.
Voci insonnolite di corpi in movimento
diluiscono i sensi,
come ombra sottile
invadono spazi di solitudine,
carcerieri incatenati a cercare vie di fuga
in duelli senza vincitori.
Incerto, stordito
il brillante sudore parla una lingua dimenticata,
in sinuosi ritmi, la bocca socchiusa.
Danza la lingua come farfalla impazzita,
le mani protese verso il giovane seno
capezzoli a sfiorare le dita.

Roberto De Ponti-Diritti Riservati

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società