Cambiare per iniziare una nuova vita

DI SILVANA PINTO

Sì è vero, i cambiamenti mettono paura, incertezza.
Quando decisi di voler rivoluzionare la mia vita, non vi nascondo che fui assalita dall’ansia, dalla paura di commettere l’ennesimo #errore e fallimento. Mi feci mille domande ma non riuscii a trovare le risposte, sapete perché ?

Perché non esistono risposte sufficienti e plausibili.
Ci vuole solo coraggio. La parola #coraggio deriva dal latino “cor habeo” (avere cuore), avere tanta passione che ci spinge a superare i nostri limiti, coraggio dettato dalla fiducia in noi stessi e nelle nostre capacità, quel “io ce la posso fare” che deve diventare una preghiera per la nostra anima.

Così lasciai a terra la paura e volai in un cielo terso, sopra nuvole di incertezze e di paura, ma mi resi conto che stavo volando contro vento! Come era possibile ? Grazie alla mia forza e tenacia che mi tenevano sospesa in aria.
Sono atterrata non in un piccolo paesino dove tutto poteva essere a misura d’uomo, ma a #Roma, una città sì eterna, ma grande, dove la sensazione di sentirsi persa e di perdersi è dietro l’angolo.

Vi confesso che sono stati mesi duri, molto duri, soprattutto in un momento così delicato e difficile in cui le porte sono chiuse, dove per strada circola il virus, oltre alla paura. La notte venivo assalita letteralmente da attacchi d’ansia, stavo male, spesso piangevo, mi disperavo, ma al mattino mi bastava vedere il sole per spazzare via le nubi della notte.

Adesso sono qui, con un’infinità di problemi. Forse molti avrebbero mollato, sarebbero tornati a casa, a quella “apparente sicurezza” che ti ripara da tutto. Io invece no, perché credo in me, tantissimo, credo nel mio angelo custode, credo nella speranza e credo nelle mie capacità, e soprattutto credo in Dio.

Qualcuno mi ha definito “pazza” perché a questa età è da folli cambiare la propria vita. Ma non credo sia così… a vent’anni lo fai con incoscienza, a 50 lo fai con consapevolezza e quel pizzico di #incoscienza che è il motore che ti stimola a partire.

Io so benissimo cosa faccio e chi non lo capisce o non lo accetta è il pazzo che si ostina a non vedere al di là dell’orizzonte, dove tutto sembra finito e invece è proprio lì che inizia una nuova vita.

#storie#riflessione#scrittori#vita#cambiare

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di informazione