Canto alla luna

DI TERESA TROPIANO

Noi sognatori ribelli,
vestiamo abiti di malinconia
dormiamo sotto cieli di seta
varcando le soglie impossibili
degli usci proibiti
della fantasia.

Noi dedichiamo alle stelle
le odi più belle
e ad esse affidiamo
le nostre emozioni,
i progetti arditi
e gli intimi segreti.

Ci basta l’amore
e un po’ di fortuna
per scrivere versi
da cantare alla luna.

Noi, che ci chiaman poeti
siam fatti di sogni e di desideri,
siam folli, incoerenti,
visionari e profeti.

Immagine tratta dal web

scrignodipandora

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità