Capodanno in Portogallo: cibo, curiosità, spettacoli per salutare il nuovo anno

di Simona Melis

Capodanno nel Nord del Portogallo
Intorno alla tavola del 31 dicembre sono tante le tradizioni che si svolgono, in modo discreto, per salutare il nuovo anno.
Per quanto riguarda il cibo, compaiono, come per la notte di Natale, tra Infinite pietanze, il baccalà e il cavolo portoghese, irrorati di olio d’oliva, aglio e cipolla. Non possono mancare i dolci, come Sonhos, Pão de ló o Bolo Rei.
Allo scoccare della mezzanotte si fa chiasso, per scacciare le influenze negative, e si brinda accompagnando i 12 rintocchi con 12 chicchi di uva passa. Ad ogni chicco corrisponde un desiderio. C’è chi brinda salendo su una sedia con il piede destro e facendo un saldo. Chi tiene in una mano il bicchiere e nell’altra una banconota. Qualcuno nasconde i soldi in tasca o dentro una scarpa.
Si consiglia di usare biancheria azzurra, nuova e mai trasandata.
In alcune città si fa un bagno nell’Atlantico, sfidando le acque fredde, il vento gelido e le grandi onde. Centinaia di persone si immergono e si divertono mentre la maggior parte assiste e brinda stringendo forte la sciarpa e il cappello.
Ad Arcozelo il bagno si svolge vicino alla chiesetta del Senhor da Pedra e lo scenario, illuminato dalle luci della facciata, rende il momento davvero suggestivo.
A Porto si organizza un grande spettacolo pirotecnico nella Avenida dos Aliados, e i portuensi amano passeggiare per le strade e ascoltare i vari concerti.
Quest’anno gli eventi pubblici sono stati cancellati e tutti si augurano un 2022 migliore che permetta di condividere, tutti insieme, momenti di festa e di tradizione.
Boas Entradas!
*Immagine web
scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)