Castello e ponte tibetano a Laviano (Salerno), una visita indimenticabile

DI MARIA RONCA

Una visita a Laviano, piccolissima cittadina situata in provincia di Salerno in Campania,  immersa in un contesto naturalistico unico tra i Monti Picentini nell’Alta Valla del Sele.

Si può attraversare il ponte tibetano, progettato da Sergio Paciello, noto e stimato ingegnere campano residente nella Città di Mercato San Severino nella Valle dell’Irno.

Il Ponte Tibetano di Laviano è stato aperto al pubblico nel 2015, è lungo 88 metri ed attraversa il corso d’acqua sottostante ad un’altezza di ben 90 metri.

Attraversarlo è un’esperienza unica, che avviene in sicurezza ed offre una visuale sicuramente indimenticabile.

Il Castello medievale,  ha origini normanne, i suoi resti dominano la rupe dell’Olivella, una delle estremità del ponte. Insieme alla Chiesa di Santa Maria della Libera, il Castello è una delle pochissime testimonianze del paese antico, completamente distrutto dal sisma del 1980.

Oggi è possibile ammirarne il perimetro trapezoidale con le torri angolari, i fossati ed i ponti di ingresso, preziosi portali lapidei, le eleganti cornici di porte e finestre, una corte interna con pozzo in pietra e diversi ambienti collocati su più livelli.
All’interno, è possibile visitare le sale adibite alla lavorazione di prodotti agricoli.

Un salto nel passato che avvolge e convolge.

Il costo di ingresso al ponte tibetano ed al castello è di 2 euro, una cifra irrisoria.

Non resta che partire, indossando scarpe comode e farsi rapire da questa avventura.

©® Foto di Maria Ronca

 

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di informazione