C’è sempre un treno che ci aspetta

DI FRANCO FRONZOLI

C’è sempre un treno che ci aspetta,  fin dal primo vagito e si mette subito in movimento, prima piano poi sempre più veloce.

È il treno della vita, senza controllore e nemmeno macchinista, va avanti guidato dal destino.

Non preavvisa quello che succederà durante il percorso, ma ti invia dei segnali subliminali.

Procede lentamente, almeno così appare, ma poi ci si accorge che invece, avanzava  veloce, più di quanto abbiamo immaginato.

Sta a noi evitare i fossi, le intemperie, gli ostacoli.  Affrontare le delusioni, lottare per rendere la vita, migliore.

Quel treno, non giustifica errori, incertezze, delusioni, ti cammina affianco ma non ti fa da suggeritore.

Senza sacrificio non si ottiene niente, come andare avanti con una benda sugli occhi, se c’è un precipizio dinnanzi ai tuoi passi, non troverai segnali di avvertimento.

È un treno che ti offre lo sguardo dal finestrino dove vedi tante cose,  passare molto velocemente: dagli alberi alle case dai fiumi alle acque di mare.

La vita, come quel treno, è una sola prevede la partenza sino alla destinazione.

La vita è una enorme tela : rovescia su di essa tutti i colori che puoi . Danny Kaye

C’è una frase di Thomas Jefferson , che ne sintetizza il significato, che produce verità :

“ La vita è come il caffè : puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi , ma se lo vuoi far diventare dolce devi girare il cucchiaino . A stare fermi non succede niente “ .

La vita corre su precisi binari, potrebbe essere un percorso semplice se non fosse che noi ci diamo da fare ed insistiamo per renderla complicata.

Ed il treno va …

Immagine tratta dal web