Chimera

DI TERESA TROPIANO

Instabile come il tempo
ma tenace come il sole
che nasce all’alba muta
e poi declina a sera
questo tempo senza tempo
ladro e fuggitivo
come vento a primavera
che mi ruba una poesia,
nella polvere, perduta.

Nasce una chimera
sulla scia d’un turbamento
procedendo a passo lento
per protegger le mie favole
vaneggiando ormai da sola
nel mio limbo, prigioniera
in bilico tra cielo e terra
finché l’anima s’invola
capriolando tra le nuvole
rosseggiando tra le fragole.

©® Copyright foto limian

 

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità