Ciascuno.Ognuno

DI MARCO ZUANETTI

Ciascuno. Ognuno.

Nella personale convinzione che la verità è figlia del tempo e che darà ragione alla lungimiranza della propria analisi, sceglie come svolgere il proprio ruolo.
Se mettere al primo posto una libertà intellettuale senza alcuna limitazione.

O.

La responsabilità verso il prossimo e verso il mondo.

E. Così. Ogni essere vivente è fine a se stesso.

Ma. Nella compartecipazione al destino umano.
I fini dei suoi simili, sia che egli li condivida oppure si limiti a riconoscerli negli altri, non possono non confluire nel suo proprio fine:

la responsabilità dell’uomo per l’uomo.

Immagine tratta dal web