Cosa siamo noi

DI RICCARDO ANCILLOTTI

Siamo attaccati al filo del presente,
sentiamo ogni passaggio di corrente.
Figli di tutto un pò, qui sul sentiero,
che si ravviva solo col pensiero!
Stupidi contatori di serate,
abili affossatori di giornate,
siluratori di fragili speranze,
inutili gestori di distanze.
Millantatori e sordi opportunisti,
giocolieri, bari, ipocriti, arrivisti,
ma anche umili servi della gleba,
sognatori aggrappati a un’idea mega.
Altruisti, sinceri ed incoscienti,
capaci di nutrirsi senza i denti,
di far diventar grandi le sciocchezze,
e fare a pugni con le nostre carezze!
Capaci di sacrificarci a vuoto,
pur di restare fedeli ad uno scopo!
E rinunciare a bei sogni di gloria,
pur di salvare la propria memoria.
Donatori di sangue e di vendette,
fumatori di pace e sigarette,
assaggiatori attenti, o solo ingordi,
bagagliaio di speranze e poi balordi!
Giusti e sbagliati, siamo come siamo,
stiamo vicini e vogliamo andar lontano.
Affascinati da insolita ebrezza,
quando sfioriamo appena una certezza!
Rettili rintanati negli anfratti,
lucide volpi e misteriosi gatti.
Simulatori assidui in prepotenza,
torniamo sempre al punto di partenza.
Pronti sia a giudicare che a incensarci,
argini di acque pronte a ritirarsi.
Forti d’audacia o pieni di boria,
facciamo di tutto, persino la Storia!

#cultura# #poesia# #versi# #scrittori# #poeti# #poetando#

Immagine tratta dal web

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società