Dentro le cose perdute

DI GRAZIELLA DE CHIARA

Che ci faccio qui,
dietro questa luce obliqua
dove i segnali si perdono tra sonno/veglia
L’aria è ormai putrefatta,
false illusioni arrivano a spostarsi
dalla mente ai piedi delle radici.

Questa immobilità sembra pervadere l’anima
fra concetti poco chiari e spiegazioni nulle.

Portami altrove, vento e acqua sulle nuvole,
a camminare con gli occhi al cielo
e tenere viole ai passi
Portami dove l’aria è ossigeno puro,
nel veleno si naviga male
e il marcio viene sempre a galla.

Parlami ogni tanto, che le parole mute
si accartocciano dentro e fanno solo giri a vuoto
Che ci faccio qui,
il senso delle cose perdute
è ormai un abito elegante
che nasconde dolore e malinconia

#grazielladechiara#

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità