Di te, mare

DI GRAZIELLA DE CHIARA

 

Di te, ho l’eterno rimasto agli #occhi
che giaceva al cielo prima della notte
quando quel luccichio sull’onde

andava come valzer lento fin sulle sponde

Di te, raccoglievo poi la scia,
fra le parole fuse, lo stormo sulla testa
e un canto malinconico, quasi a far festa

m’imprigionava #mente e cuore,
di te, sapore d’aria nuova lì al faro
con le candele a luccicare in lontananza

andava come tango alla deriva sul mio corpo

Di te, un sorriso lasciato a #navigare,
una barca a vele spiegate a danzare
e quel magico silenzio, nell’abbandono d’un lamento

Torno a te, che accogli ogni passo di me, dei miei ricordi, nell’eco rimasto a dondolare qui…fra me e te

#poesia#scrittori#cultura#poeti#emozioni#parole

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società