Domenico Diele, poliziotto nella fiction ‘Buongiorno mamma’, è in carcere a scontare una condanna per omicidio colposo

di Cinzia Marongiu

Sembra quasi un amaro scherzo del destino quello di Domenico Diele. Dal 21 aprile lo vedremo nei panni di un vicequestore nella fiction di Canale 5 “Buongiorno mamma!” mentre lui nel frattempo è in carcere a scontare una condanna per omicidio colposo.

L’attore di origine toscana, 33 anni, infatti è stato condannato a fine 2020 per un incidente stradale nel quale ha perso la vita Ilaria Dilillo, una donna salernitana di 48 anni, che all’alba del 24 giugno 2017 è stata travolta  dalla macchina guidata dall’attore. La donna guidava uno scooter nel tratto salernitano dell’autostrada A2. 

Diele che è stato condannato dalla Cassazione a 5 anni e tre mesi di carcere guidava sotto l’effetto dell’hashish pur avendo avuto la patente ritirata. La Lux Vide, la casa di produzione della fiction con Raoul Bova e Serena autieri però ha tenuto a precisare che Domnico Diele “è stato scritturato come attore da persona libera e non ancora condannato definitivamente a scontare la pena”. E aggiunge: “La Costituzione Italiana sancisce il principio di non colpevolezza fino a definitiva sentenza di condanna, intervenuta in un momento successivo alle riprese della serie. Domenico Diele, inoltre, è un bravo attore ed è stato scelto perché ritenuto idoneo ad interpretare il ruolo.

In ogni caso Lux Vide crede nel valore riabilitativo della pena previsto anch’esso dalla Costituzione italiana (art. 27, co. 3)”.

da spettacoli.tiscali.it

Pubblicato da scrignodipandora

Osservare la realtà per raccontarla