Donne come isole

DI AGOSTINO DEGAS

Esistono donne come isole,
silenziose, solitarie e orgogliose,
forti come la roccia e l’acqua,
tutte da immaginare ed amare.
Diffidenti ma gentili ed ospitali
non assomigliano ad altre che a sé stesse,
riescono sempre a sorprendere, ad affascinare.
Sono fatte di antichi silenzi e nostalgie,
di brezza marina e di orizzonti senza fine,
avvolte dal mare e dalla dignità,
isolane, vivono con l’anima battuta
da raffiche di vento,
eternamente alla ricerca di una completezza
che è invece dentro di loro.
Sono malinconiche e solari,
generose e possessive,
passionali e introspettive.
Non è facile riuscire ad amarle
ma è impossibile ignorarle.
Vivono in una loro speciale dimensione
quasi inaccessibili,
sono fatte di impalpabili silenzi e di segreti inviolabili.
di domande senza risposta
e di poesie indecifrabili.
Le donne come isole
sono misteriose e magiche, sacre e divine,
sono fatte di sogni che le abbracciano,
di silenzi che parlano e d’amore che le nutre.

Immagine tratta dal web

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità