Dove la vita pare bastare a se stessa

DI RITA BONETTI

Il segno verticale in mezzo e sopracciglia fronte si è fatto profondo
come la scalfittura di un chiodo arrugginito

dove un tempo c’era avvenenza
diparte un reticolo di solchi
lievi intorno agli occhi
più vasti e profondi sulle labbra

fiumi che si riversano
nel cuore pervaso dai giorni

Il corso sotterraneo a volte emerge
e in superficie regala parole
poi sprofonda di nuovo nella striscia sabbiosa
dove la vita pare bastare a se stessa

Pubblicato da scrignodipandora

Osservare la realtà per raccontarla