Dubbi

DI HORION ENKY

 

Pensieri scalzi,
umide idee,
gocce senza memoria,
parole vuote senza peso
arginate dal tempo,
maestro del dubbio.
Più lontano d’un guscio di lumaca,
millepiedi corrono sincronizzati
arrampicandosi su umidi muri,
sbalzan fuori da una finestra
l’odor ristagnate della muffa.
Progetti proibiti protetti
nell’alitar tra la nebbia,
gli oscuri silenzi bussan alla porta,
chi li apre è l’indifferenza
che senza farsi domande li lascia entrare.

Immagine tratta dal web

Pubblicato da scrignodipandora

Osservare la realtà per raccontarla