E ti lasciai una carezza

DI ROBERTO BUSEMBAI

 

E ti lasciai una carezza
per ritrovarla nel tempo
impressa nella mente,
e ti lasciai un sogno
per rinnovarlo ogni notte
nella mente,
e ti strinsi come un fiore nuovo
sapendoti poi
frutto maturo
con il solito profumo
di sempre.
E ti lasciai una carezza
per ritrovarla nel tempo
sul cuore,
e vidi dentro gli stessi occhi
quelli che non videro
i miei, i colori
che brillano adesso
come pulviscoli di sensi,
e ti lasciai tutti i sentimenti
per riprovarli poi tutti
tra i vari tormenti.
E ti lasciai una carezza
e ti ritornò come me adesso
la stessa.

Immagine web

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità