Era proprio necessaria la sfilata della Coppa europea per Roma?

di Michele Piras

E roviniamoci pure questa festa, perché no?

Perché va pure bene l’entusiasmo, che è umano.

Ma ricordiamoci che ancora vigono norme e vincoli, di distanziamento e prudenza.

Ricordiamoci che non è finita.

Ma ci sarebbe davvero da chiedersi se era proprio necessaria la sfilata della Coppa europea per Roma, se dopo un anno di sacrifici, chiusure e clausure, mentre sta esplodendo la variante Delta, non sarebbe stato meglio, più sicuro e igienico, lasciar perdere, essere più cauti, evitare rischi, non costruire l’occasione di questo mega assembramento.

E ci starebbe anche la curiosità di chiedersi quanti di questi osannanti tifosi accorsi per le vie della Capitale ad accogliere i campioni d’Europa abbiamo già ricevuto almeno una dose di vaccino.

Ma l’Italia è questa.

E il calcio val bene un nuovo focolaio, forse.

Augurandoci che non se ne debba pagare tutti le conseguenze, registriamo l’ennesima irrazionale serata di ordinaria follia.

*Immagine web

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società