Followers

DI OTELLO AURELIO VALENTINI

 

Platone visse 2300 anni fa.
Diceva semplicemente che la Città ideale nasce dalla ragione, educa l’ Anima (! L’ Anima!) Dei suoi cittadini e la rende partecipa della Giustizia e del Bene. I suoi governanti saranno necessariamente (! necessariamente!) Filosofi educati con la massima cura…

Platone non aveva seguaci ma allievi.
Il suo Maestro era Socrate ed uno dei suoi allievi Aristotele.
Respirare è una cosa importante, non serve solo per restare in vita.
Fateci caso: quando il pensiero si sofferma su una cosa che riempie l’ Anima il soffio vitale è imponente, diventa più una parte integrante dell’ aria stessa. Così come appena prima di pronunciare una parola buona o un nome a noi caro.

Allora, appena il respiro mi si fa corto, come di fronte alla parola ” followers”, penso alla sua antitesi totale, alla cosa più lontana ed alta possibile che mi faccia tornare a riempire i polmoni..
” Platone”
È quella parola.
Inevitabile: il mio cervello indipendente, anticonformista, ribelle e libero come il vostro, fa gonfiare il mio petto di Amor proprio pensando che l’ uomo sia anche Platone.
Anzi, che l’ uomo sia solo ed unicamente Platone.
I ” seguaci” votano anche.
Oltre a mettersi in fila dietro agli ” influencer”
O ai ” politicanti” i seguaci votano, purtroppo..
Peccato però.

Forse un giorno non tanto lontano, la trottola del tempo che passa, e l’ onda del tempo che torna, potrà sgretolare i castelli di sabbia costruiti sulla spiaggia dai “followers”
I seguaci di una cosa che Michael Ende descrisse con un nome semplice ma esattamente consono..
il ” nulla”…
Respiro.
Piano ed intensamente.
Provaci anche tu..
Usa le parole ed i nomi migliori che conosci…..