Genova

DI HORION ENKY

 

Un giorno, il cielo si sporcherà di polvere
e le macerie imprigioneranno i cuori sotto il loro peso.
Le anime voleranno oltre le nuvole.
Resteranno mute, le lancinanti grida al sordo vento.
Distraendo la vita dal suo cammino,
i ferri arrugginiti lacereranno l’impigliarsi delle carni
e gli agghiaccianti tonfi roboanti saranno mortali.
Il destino si arresterà tra le braccia degli Angeli,
oltre il buio,
dove la morte già avrà accolto le sole spoglie,
lasciando l’amore al proprio sconsolato pianto.
Triste, sarà quel giorno in cui il dolore s’abbiglierà di nero
e le parole andranno a nutrire l’eco,
rimbombante tra i curiosi di veline.
Si poserà la polvere e tutto verrà dimenticato,
le ferite, nascoste e, con il tempo, cancellate dal quotidiano,
benché memori alla radice del comune pensiero dei sopravvissuti.
Un nuovo ponte vedrà la luce e Genova sarà riunita alla sua sorte.

#cultura# #poesia# #versi# #poeti# #scrittori# #poetando# #Genova#

Foto dal web

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società