I gesti, i simboli e i comportamenti contano, nel calcio come nella vita

di Michele Piras

Londra non è certamente questo, almeno non solo questo.

Ma ieri questa era Londra.

L’arroganza e il disprezzo dimostrato calciatori inglesi in campo, la caccia all’italiano nella Metro, la tristezza piagnucolosa dei giocatori che si sfilano la medaglia d’argento dal collo, il branco che calpesta la bandiera italiana, i fischi all’inno di Mameli, la faccia stizzita e il contegno davvero poco aristocratico del principe e della consorte.

I gesti e i simboli e i comportamenti contano, nel calcio come nella vita.

E davanti agli occhi di tutto il Mondo, Londra, gli inglesi e l’Inghilterra ieri hanno fatto una pessima figura.

Beh, avete voluto la #Brexit?

Eccola servita!

It came to Rome, shame on you!

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società