Il nulla nelle parole

DI FRANCO FRONZOLI

Nelle parole il nulla .

Parliamo senza capirci lasciando al vento le parole che di significato ne hanno poco.

Non ascoltiamo o simuliamo di ascoltare per poi assentire o dissentire secondo convenienza.

Dovremmo avere delle parole con all’interno una calamita, che attrae, che penetra nel nostro interesse.

La parola è l’essenza della comunicazione, del dialogo, del rapportarci reciprocamente.

La parola dovrebbe essere terreno fertile per progredire, per scambiare emozioni, per costruire il presente.

Non avviene sempre, purtroppo, oppure raramente, questo accade perché non sappiamo dare valore alla “ parola “ , la emarginiamo.

C’è chi ne ha paura perché dalle parole può nascere un confronto ed il confronto porta all’assunzione di responsabilità.

Nella parola troviamo nutrimento di cultura, sviluppo dei sentimenti ; dovremmo sempre ascoltare, capire, analizzare.

Non ci sarebbe progresso se non ci fosse la “ parola “ , saremmo relegati alla inconsistenza, all’incomprensione ed all’isolamento.

Perdiamo troppo tempo ad ascoltare non stessi, creiamo monologhi e non dialoghi.

Spesso non ci confrontiamo per un ridicolo orgoglio oppure per un malcelato senso di superiorità.

Le parole fluttuano nell’aria, portate via dal vento e  solo poche di queste rimangono radicate tra noi.

La parola va riempita di contenuto, ma al tempo stesso, deve essere leggera, digeribile, assimilabile.

Deve essere educata.

Soprattutto i giovani hanno bisogno di concretezza nelle parole, così come pure di fondamento e solidità.

La prospettiva delle parole è il il tradursi in fatti concreti, comprensibili, attuabili.

Siamo stati abituati a parole senza senso, senza prospettive, senza trasformazione in fatti.

La parola non è esibizione ma il  suo contrario. Dobbiamo imparare la sinteticità, la chiarezza, cercando di evitare di diventare prolissi.

Dobbiamo fare nostra  la cultura del confronto, del dialogo, della chiarezza.

Lo dobbiamo fare se non vogliamo cadere nel nulla dei significati

delle parole, di cui potremmo benissimo fare a meno…

Immagine tratta dal web

 

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società