Io sono nata

DI RITA BONETTI

Quando i tramonti sdraiati sul mare
spengono maggio
e svelano l’estate

quando la rosa spinosa
sciama sui giardini
e dona potere all’aria

io sono nata

come la frutta rossa germoglia
al primo sole che scalda la pelle
unico bocciolo di rami vetusti

sono dentro una parola
né foglia né piuma
chiusa nella piega di uno spazio sfaldato

Pubblicato da scrignodipandora

Osservare la realtà per raccontarla