La mancanza di valori, malattia di questo millennio

DI AGOSTINO DEGAS

La malattia di cui oggi soffre gran parte delle persone
è la mancanza di valori morali, etici, religiosi, sociali.

Siamo diventati ciechi e sordi che vagano senza meta.
Cerchiamo l’appagamento negli oggetti e nell’apparenza.

Lo cerchiamo nelle cose costose: nei vestiti,
nella cura maniacale del nostro corpo, nel volere i guadagni facili,
nelle auto costose, nel mangiare troppo e male e poi fare costose diete,
nella chirurgia estetica per restare sempre giovani.

Ma tutto ciò non ci rende nè sereni nè felici.
Le persone sono tristi, frustate, impaurite,
arrabbiate, intolleranti, violente, depresse.
Perchè gli oggetti che compriamo non ci bastano mai.

Le cose possedute ci creano dipendenza.
Ne vogliamo sempre di più.
Sbagliamo tutto, perchè cerchiamo fuori
ciò che possiamo trovare solo dentro di noi,
nella ricerca di noi stessi.

L’unico cambiamento che può migliorare la nostra vita
è il cambiamento dentro di noi, l’evoluzione dell’anima,
la rinascita dopo il buio.
Perché questo è lo scopo della nostra vita.

Immagine tratta dal web

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità