“La tirrania dell’algoritmo” di Miguel Benasayag. Una lettura per comprendere e per interrogarsi sulla tecnologia

DI FRANCO FRONZOLI

L’algoritmo aiuta od ostacola il pensiero dell’uomo lo rende suddito o padrone, dittatore o democratico.

Iniziamo con il dire che non è semplice addentrarsi nel mondo dell’algoritmo,  ma si rivela necessario e utile.

Se ci fate caso si legge di tutto e di più sull’intelligenza artificiale e c’è chi dice che questa sia già riuscita a  spodestare l’uomo in tanti settori della vita pubblica.

Se un robot riesce a fare in un’ora il lavoro di 10 uomini, chi ci guadagna ? Intanto  diciamo che, sostituendolo, ci sono venti braccia in meno che occupano un posto di lavoro.

Un uomo solo può manovrare l’ intelligenza artificiale di più macchine e porle in grado di sopperire alla necessità di una forza lavoro di “ braccia “ e di “ mente “ .

È un progresso oppure un regresso ?

La tecnologia, gli algoritmi, le intelligenze artificiali, si sono rivelate un progresso  indubbiamente in molti settori, ma, diventa complicato ritenerlo tale quando viene usata per scopi di “ illegalità “ di “ sopraffazione “ di “ alienazione “ .

Nel web ad esempio, ci sono gli odiatori , si camuffano in algoritmi, destabilizzano, creando rivalità, senza che nessuno intervenga, forse perché l’odio consente un interesse maggiore rispetto all’amore.

Chi sono gli hacker se non persone che sanno manovrare gli algoritmi per destabilizzare i centri nevralgici delle informazioni, dell’industria, dell’ economia, della politica? .

Il tutto è paragonabile ad un virus  informatico, di immense proporzioni, che se usato male, miete vittime virtuali, producendo ingenti danni economici.

Ecco perché per avere un quadro più realistico del problema, sarebbe utile leggere “ La tirannia dell’algoritmo “ di Miguel Benasayag .

Un testo complesso che deve essere letto con estrema attenzione, e forse non basta.

Ma senza dubbio  che apre anche se non molto, la mente sulle problematiche in positivo e negativo sugli effetti dell’algoritmo.

Riprendendo un  concetto più volte citato: Siamo veramente liberi ?

L’algoritmo potrebbe limitarel’effetto della libertà e forse anche il suo concetto, siamo ancora in tempo per interrogarci a riguardo…

 

Immagine tratta dal web

#cultura# #libridaleggere# #recensioni# #consiglidilettura# #autori# #lettori#

 

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società