Ladra di sole

DI ROBERTO DE PONTI

 

Dalle corde del tempo liberato
trattengo il respiro,
le parole nella gola impigliate,
ascoltando la voce dei gigli.
Occhi limpidi contemplano
la tua pelle
da palpiti di luce imburrata,
ladra di sole
d’ avorio lucidata.

Immagine tratta dal web