Le dimenticate antiche verità

DI AGOSTINO DEGAS

Abbiamo dimenticato antiche verità.
Che siamo esseri spirituali, anime,
ospiti temporanei di un corpo
che fa da tramite con le forze dell’universo
e con gli altri esseri viventi.
Un corpo temporaneo
del quale dobbiamo avere cura,
perché è l’altare dell’anima.
Trascorriamo invece la vita cercando tutto e tutti,
meno che noi stessi, la nostra anima,
la nostra completezza, la nostra evoluzione,
l’equilibrio tra le nostre parti contrastanti.
Nel caos e nel contrasto
che sono alla base della vita,
che sono intorno a noi, dentro di noi,
che la semplicità della natura
ci insegna in ogni istante.
L’equilibrio e l’armonia
che nascono dal contrasto
tra le opposte dimensioni che compongono ogni cosa.
Tra il bene e il male, tra il corpo e l’anima,
tra la luce del giorno e il buio della notte,
tra la ragione e la follia.
Alla perenne ricerca dell’amore
che è causa ed effetto di ogni cosa,
che è lo scopo della nostra esistenza.

 

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e società