L’importanza della fiducia

DI SILVANA PINTO

Capita spesso e troppo spesso erroneamente di fidarsi di qualcuno. Ci si fida, ci si confida, si crede… ma poi capita che gli eventi ti fanno capire realmente chi si ha davanti.
Allora la cosa più giusta sarebbe di non fidarsi più di nessuno, ma anche questo è un errore.
Allora cosa si fa? Bisogna fare una cosa fondamentale : non aprirsi del tutto. Mantenere un certo riserbo verso se stessi. Non parlare troppo, ascoltare tanto. Studiare chi si ha davanti.
Avere la capacità di non lasciarsi andare.
Credetemi che non c’è un’età per capirlo perché purtroppo certe situazioni e persone le incontri nei vari passaggi della vita, anche se vivessimo per 100 anni, potremmo ancora imparare ed imbatterci in spiacevoli persone e situazioni.
La seconda cosa importante da non fare è cercare vendetta…
Lo so, nessuno di noi è santo e l’istinto ci spinge in questa direzione, ma io credo che la giustizia divina esista per tutti, anche e soprattutto per coloro che si sentono invincibili e che se la ridono alle nostre spalle.
Essere arrabbiati è normale, ma avere l’anima marcia è molto peggio.
Quindi abbiate compassione e pena per questi esseri che umani non possono definirsi.
Sono anime perse, piccole, buie. Della loro infinita cattiveria non devono renderne conto a voi ma a Dio.