Lo stesso paesaggio

DI SIMONETTA PANUNZI

Il grigio del cielo
lentamente dissolto,
un biancore accennato di nubi,
cercavano un varco.
Giù, in basso,
riflesso
lo stesso paesaggio
su una pozzanghera chiara
di pioggia…
Vi si erano affacciati
nello stesso momento!
Due sguardi :
emozioni erbose
su sassi pungenti.
Gli era bastato un sorriso,
un tenue ricamo di labbra,
ma così potente da togliere il fiato,
e portare scompiglio…
Rivelando cose che di lei
non aveva mai saputo.

Immagine tratta dal web

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità