Mai fuggire dai sentimenti

DI FRANCO FRONZOLI

 

I sentimenti si esprimono, non devono essere trattenuti per orgoglio o per timore di affrontare la realtà.

Mai fuggire dai sentimenti o cercare di sopprimerli, non confondiamo un sentimento con una emozione, l’emozione è effimera, il sentimento si radica nel cuore, non fugge, aspetta di essere colto.

Ha radici profonde.

Anche il perdono è un sentimento, perché non esprimerlo? perché vogliamo essere perdonati e troviamo difficoltà nel perdonare?

Anche il più sublime dei sentimenti, l’amore, spesso non viene portato alla luce del sole, per recondite paure, per timore di non essere ricambiati.

Al sentimento bisogna spalancare le porte, non emarginarlo nella gabbia della paura, di un puerile e nefasto orgoglio.

Quanta felicità perduta per non aver saputo esprimere un sentimento, quante persone perdute nel silenzio di un sentimento taciuto.

Bisogna avere il coraggio di sapere soffrire, di esporsi, di guardare in faccia la realtà.

Certo non è facile guardare in volto la realtà  che non sempre è malevole, ed anche quando lo è, bisogna saperla affrontare.

Ci troviamo spesso confusi, circondati dallo svolazzare di pensieri, oppure irretiti dalle manette della indecisione.

Senza coraggio non possiamo aprire le frontiere della conoscenza, della cultura, dell’ amicizia, dell’amore. Senza coraggio saremo sempre prigionieri degli eventi.

Il sentimento deve essere una concessione a se stessi e poi anche agli altri.

Mai muto e mai sordo.

Ogni relazione umana, anche la più complessa, si basa sul sentimento, che spesso è invisibile al mondo esterno.

Deve essere un solido fondamento del terreno emotivo, che deve guidarci, consigliarci, e supportarci.

I sentimenti sono le radici del nostro modo di essere che nella vita ci indicano i percorsi da seguire, le strade da attraversare, le difficoltà da superare.

Quanta felicità perduta per non aver dato ascolto alla voce dei sentimenti?

Una una piccola pillola di felicità perduta, sarà sempre troppa e non più recuperabile.

“ Lasciatemi dire, a costo di sembrare ridicolo, che il vero rivoluzionario è guidato da grandi sentimenti “ .

In queste poche  patoarole, Che Guevara, esprime perfettamente il valore dei sentimenti che oggi vengono, sempre più, ridicolizzati e dei  quali, dimentichiamo invece, il grande valore.

Cerchiamo di non perderli mai di vista, perché senza loro, la vita diventa arida…

Immagine tratta dal web

Pubblicato da scrignodipandora

Osservare la realtà per raccontarla