Mani vuote

DI GRAZIELLA DE CHIARA

Piovono ancora mani,
lì, dal cielo dell’impotenza
dove la danza svela violenza
Piangono le donne,

versano lacrime di dolore

ancora caldo sulla pelle,
mentre i loro figli soffrono,
qui, sulla terra delle promesse mancate
violentata ancora e ancora

lasciando occhi vuoti di madri!

Questo destino strambo,
questa consuetudine che diviene abitudine
resta un dissentire immane che non si placa
Volano ancora mani,

lì, nel cielo della passione spezzata,

un Dio acclamato dalla fede
non sa più colmare la sete e vince sempre la morte.
Questi figli, diventati uomini, provetti assassini di madri,
coprono colpe adagiate a sospiri fasulli

mentre le guerre in ogni luogo cambiano giorni ogni giorno,
il mondo che gira oltre il vuoto è come macinato

 

Immagine tratta dal web

#grazielladechiara#