Mi resta poco di te

DI ROBERTO DE PONTI

Mi resta poco di te.
Venti eburnei
hanno cancellato le tue orme,
marea montante
di tristezza senza fine.
Mi resta poco di te,
freddo marmo adamantino
ad adornare i tuoi capelli,
in ghiaccio trasformati,
non più scompigliati da brezze
di tepore soffuse.
Mi resta poco di te,
solo il ricordo

Immagine tratta dal web

 

Pubblicato da scrignodipandora

Osservare la realtà per raccontarla