Nel mare

DI GRAZIELLA DE CHIARA

Fiocca la vela sull’onda
a declamare l’ultimo grido del mare
come gabbiano spaurito nel cielo
sulle ali del mondo inizia a danzare.

Questa solitudine che arriva alle orecchie
nelle note di acerbe canzoni,
suona come marea attraversata dal vento
dove al respiro s’aggiunge il tormento.

Cade la notte, rabbuia la luce
il bisogno d’amare si fa dentro audace,
come a cercare conchiglie alla riva
nel vuoto d’echi a riprendere vita

Ondeggia intanto il mare a batter ciglia alla luna,
assopita da quel dolce canto, si fa del cielo padrona

#grazielladechiara#

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità