Osare

DI GRAZIELLA DE CHIARA

 

Vorrei viaggiare come fa il tempo,
fermarmi ora qui ora lì
tornare come un ciclone e abbandonarmi come onda…
e poi naufragare alla riva,

stesa alle luci di un tramonto mai estinto

Sono aria fra le nubi,
vociare fra i campi della solitudine,
pensiero stanco, rinato e poi vulcano esplosivo,
qui su questi margini sconnessi alla ragione

Eh, sì, vorrei viaggiare a perdifiato,
sostare dove il mondo è solo fantasia
ribellarmi a quel poco che resta,
perché vivere è anche vita e saprei inventarla

fra me e te che sorridiamo

Spiega quel mare al vento,
fallo agitare che sia estate o inverno e trascinami
dove il sole sappia perdonare
perché in questa vita non ho saputo osare.

#grazielladechiara 15/05/2021

Pubblicato da scrignodipandora

Osservare la realtà per raccontarla