Parole dedicate

DI AGOSTINO DEGAS

Queste parole sono dedicate alle persone negative che vivono male e vorrebbero che gli altri vivessero peggio.
Ai frustrati che si lamentano sempre di tutto ma non fanno nulla per cambiare né se stessi né la loro piccola parte di mondo.
A chi è arido e non coltiva il proprio giardino e si limita a parlare male e ad invidiare quello degli altri. A chi è sempre parte del problema, mai della soluzione
A chi è malvagio e vede nemici in ogni luogo e ama fomentare la discordia tra le persone. Sono quelli che vivono nel buio e vorrebbero trascinare anche gli altri nel loro buio.
Agli ipocriti che in faccia sorridono agli “amici” e sono compiacenti, ma appena girano l’angolo parlano male di loro. Queste persone non hanno un viso ma solo maschere: una per ogni persona con la quale parlano.
Agli arroganti che dall’alto del loro piedistallo criticano e giudicano gli altri, convinti di avere sempre ragione, ed è l’unica cosa che hanno.
A chi è incattivito col mondo intero, ma non fa nulla per migliorarlo e vorrebbe che il mondo andasse a rotoli.
Agli invidiosi che soffrono per la felicità e la serenità altrui e fanno di tutto per peggiorare la vita degli altri, anziché cercare di migliorare la propria.
A tutte queste persone dico una sola cosa. Facciano pure, vivano pure male, ma non cerchino di peggiorare la vita degli altri. Si rotolino pure nel loro fango, ma lo facciano il più distante possibile da noi. Stiano pure nel loro arido deserto, noi stiamo bene nella nostra oasi.
Noi abbiamo sempre la speranza che possano cambiare e vivere meglio loro e le persone che le sono vicine.

Immagine tratta dal web