Prima di volare

DI MAURIZIO PETRACCA

Quell’attimo prima di volare, con le zampe ancora in acqua e lo sguardo fisso verso la meta.

È un nostro limite, l’uomo non può spiegare le ali, se non quelle della fantasia, e ritrovarsi in un’altra dimensione.

Forse dovremmo allontanarci più spesso dai soliti contesti per ritrovarli quando ciò che ci pareva importante, non si rivela poi tale…

Impariamo a guardare, prima di volare…

©® Copyright testo di Anna Lisa Minutillo

©® Copyright foto di Maurizio Petracca

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità