Quanto ancora dobbiamo lottare per avere una parità di trattamento economico fra uomini e donne a tutti i livelli?

di Laura Bottici

Agli  Internazionali di Tennis in corso a Roma i montepremi per le donne, a parità di risultati, sono più bassi di quelli degli uomini.
Ed è un caso tutto italiano: questo torneo è l’unico tra i tre ‘Masters 1000’ di quest’anno con una disuguaglianza nella retribuzione in base al sesso. Al vincitore andrà un montepremi che è il 37% più alto di quello della vincitrice.
 In particolare, la cifra che incasserà il vincitore della finale del Foro Italico è pari a 245 mila euro, mentre quella che spetterà alla vincitrice è di 178 mila euro. Per chi si classifica al secondo posto: nel torneo degli uomini il premio è di 145 mila euro, in quello per le donne è di 132.258. E così via via a scendere nelle altre posizioni.
Quanto ancora dobbiamo lottare per avere una parità di trattamento economico fra uomini e donne a tutti i livelli?
Ogni giorno si sente parlare di parità ma in realtà non cambia mai nulla, speriamo che lo sport colga l’occasione per passare dalle parole ai fatti.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, persona che gioca a tennis e il seguente testo "L'italiana Camila Giorgi sulla terra del Foro Italico ROMA Gender pay gap agli Internazionali di tennis: al vincitore il 37% in più della vincitrice"
scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Osservare la realtà per raccontarla