Radio Story: 1982, nell’anno dei mondiali, ero in onda (probabilmente senza che nessuno mi ascoltasse)

di Enzo Mauri (speaker radiofonico)

Nell’anno dei Mondiali di calcio, il 1982, decisi di propormi a una nuova emittente nata nel mio quartiere. All’epoca era facile farsi ingaggiare dalle radio, bastava una minima dimestichezza col microfono, che ormai ritenevo d’avere.
Fu la prima emittente dove percepii una parvenza di paga, ben tremila lire l’ora, una somma per me spropositata, misi da parte ogni centesimo, fino ad arrivare alla quota necessaria all’acquisto di un radioregistratore notato nella vetrina di un negozio romano. Giornata memorabile quella in cui l’oggetto dei desideri divenne finalmente mio grazie ai sudati risparmi.
In assoluto il modo migliore per festeggiare i 18 anni.
Mercoledì 23 giugno 1982, la nazionale italiana giocava alle 17.15 la terza partita del Mondiale contro il Camerun, incontro molto delicato ai fini della qualificazione al girone successivo.
Mentre tutta l’Italia seguiva trepidante davanti ai teleschermi la sfida tra le due squadre, io ero in onda, probabilmente senza che nessuno mi ascoltasse.
Nessuna descrizione della foto disponibile.

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità