Se fossi un colore

DI ALESSANDRA BUGATTI

Simulare di essere un colore
per poi prediligerne un altro.
Se fosse rosso
spargerebbe amore ma
anche, il suo opposto,
ferite di dolore.
Se fosse grigio
sarebbe tempesta,
nuvoloni all’orizzonte
carichi di triste amarezza.
Se fosse bianco
sarebbe candore,
purezza della neve o
il nascere di un fiore.
Se fosse nero
sarebbe ombra
mancanza di luce o
semplicemente libertà
di vestirsi del profumo del silenzio.

Foto da Pinterest

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità