Sospensione del tempo

DI GRAZIELLA DE CHIARA

 

Chissà dove andremo a seminare i granelli della vita,
dove nascerà quel fiore colorato e di velluto,
dove si scalderà quel gattino infreddolito,
abbandonato agli argini di un tempo disorientato,
dove canteranno le cicale quando tornerà l’estate
e vorrò dondolarmi ancora con la luna e le stelle,
dove nascerà l’alba di primavera
con le sue gocce magiche di brina
su petali pendenti al nuovo sole,
dove cadrà la neve in questo inverno
che dovrà incrementare, prima di coprire tetti e monti,
dove scioglierà i suoi gemiti . . .
Io so che vorrei vedere ancora tutto senza nessun lamento,
vorrei soffrire il caldo, il freddo e il firmamento ad agosto sulla testa, prima che questo tempo uccida le mie ombre per la stanza
in questo acerrimo silenzio di domande senza risposta certa
e senza fiori alla finestra da innaffiare al cielo

#grazielladechiara#