Stai qui

DI EZIO BORELLI

Non sempre capita di ritrovarsi da soli sulla banchina della metropolitana a Milano, città sempre freneticamente in movimento.

Così, capita che i tuoi passi siano i soli a fare rumore e che puoi metterti dove vuoi, essendo solo esternamente, in quella distanza che porta isolamento e smarrimento.

Chissà che quella frenesia data dai rumori che riempiono le città, dannosa per umore e concentrazione, non racchiuda poi, invece, qualcosa di buono…

©® Copyright testo di Anna Lisa Minutillo

©® Copyright foto di Ezio Borelli

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità