Donna natura

DI AGOSTINO DEGAS

 

Alcune nascono già donne,
la loro pelle profuma di natura,
sentono il vento, respirano la pioggia
e sono felici solo per un’alba o una giornata di luce.
Che tengano un bimbo in braccio
o accarezzino col loro respiro un uomo,
sanno sempre conservare un profondo legame
con la terra e i suoi doni,
vivendo come se ogni giorno
fosse un’inattesa ricompensa.
Le trovi ovunque e in nessun luogo, le donne natura.
Basta un loro gesto, un loro sorriso
per sentire sbocciare dentro un attimo di primavera.
Sanno mostrare il mare e il cielo che hanno dentro,
senza dimenticare di conoscere
anche i misteri dell’ombra e della notte.
Vulnerabili ma costanti,
sagge e generose, sanno superare le tempeste
e uscirne sempre nuove e vive.
Colgono le “piccole cose”come margherite
e non amano mai per solitudine o capriccio.
Si donano completamente, scoppiano,
fioriscono ad amare
e sanno insegnare la tenerezza e la compassione.
Sono stelle fisse, vivono d’abbracci di mente e di cuore.
Offrono spazi dove crescere e amare.
Vivono di estasi continue,
fremono di ebbrezze fatte di sole e di campi d’erba
e ci lasciano dentro il soffio della vita.

(Agostino Degas) dal libro “Gli infiniti adesso dell’anima. Ritratti di donna.” Edizioni Spazio Interiore, Roma

 

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di informazione