Donne libere e ribelli

 

DI AGOSTINO DEGAS

 

Lei era fatta così,
semplice e dignitosa.
Forte e libera come i fiori di campo,
profumata di tempesta e di libertà.
Anche se immersa nei problemi
cercava sempre la soluzione,
mai la scusa o la lamentela fine a sè stessa.
C’erano spazi infiniti da esplorare,
nei suoi occhi
che profumavano di terra e di cielo.
Niente e nessuno poteva farle
perdere il suo ottimismo.
Si capiva subito che
non sarebbe cambiata mai,
che sarebbe rimasta sempre com’era,
trasgressiva e anticonformista.
Destinata a conoscere
l’anima affine
che l’avrebbe amata
com’era, libera e ribelle,
lunatica, un po’ folle,
vestita di dignità e d’arcobaleno.
Testardamente se stessa.
(Agostino Degas)

 

 

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di informazione