Lei

DI AGOSTINO DEGAS

Lei era essenza di poesia,
intensa, elegante, delicata,
silenziosa e magica,
improvvisa e misteriosa presenza.
Non si sapeva da dove proveniva,
né fin dove poteva arrivare.
Era fatta di parole solitarie
che si attraevano reciprocamente,
che insieme creavano ritmo,
leggerezza, colore, musica.
Lei era poesia, parole con un’anima,
voce dei battiti del cuore,
trasmetteva sentimenti ed emozioni.
Si cercava talvolta nelle parole
ancora da scrivere per curarsi le ferite,
illuminare i suoi angoli bui
e armonizzare i suoi opposti.
Le piaceva illuminarsi di meraviglia,
ritrovarsi nel silenzio che respirava,
nella semplicità e nell’essenza delle cose.
Lei era respiro e volo d’anima,
profumo di poesia,
anima che respirava
musica silenziosa.

(Agostino Degas)

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di informazione