Non si finisce mai di credere nella speranza

DI MARIA RONCA

Si cerca la speranza ovunque anche quando sembra esaurita.
Mi auguro per Piera e la sua famiglia che possa essere così.
Una donna che non si è data per vinta, una donna che ha dato agli inquirenti indizi importanti in tutti questi anni.

La vita non ti condanna a un’esistenza senza appello, senza fede. Ti fornisce un kit di soppravvivenza, al di là di ogni dolore, ogni caduta… siamo più che umani.

Una mamma non dimentica un figlio, una figlia.
Piera, per ogni anno che passava, ha impacchetato un dono, in ricordo di un compleanno che non passasse mai inosservato con la speranza, magari un giorno, di aprirli insieme.

Vorrei vederle abbracciate, nel pianto liberatorio, di chi si cerca una vita intera e come, per miracolo si ritrovano.
Nella nuova umanità ritrovata sfiorarare l’ipotesi di una ricongiunzione che sia la pace che tutti meritano.

Ho ancora i piedi a terra e il cuore che prende il volo ad ogni buona notizia perché dopotutto non si finisce mai di crederci.

Maria Ronca, Sociologa

Immagine tratta dal web

scrignodipandora
Latest posts by scrignodipandora (see all)

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di informazione