Ci odia la terra

DI MARIA CAPUTO

Ci odia la terra,
mentre ascolta
i nostri pensieri.
Come una sorella
ci abbraccia
e trema,

mentre come
pecore miti,
mangiamo
tutta
l’erba
di un prato

e sordi non
sentiamo
ogni
piccolo
sussulto.
Ci odia la terra,
quando di eleganza

si dipinge
il suo
manto
con il sottile
filo della cattiveria

con una sola
mano.

Ci odia la terra,
assorbe tutto
il male,
come una
spugna,
ci ripulisce,
mentre sotterra
con amarezza
i rifiuti

nella
sua crosta.
Ci ama la terra
e si mangia
tutto
l’odio
del mondo

in un
millesimo
di secondo.

©® Copyright, foto di Maria Caputo