Gli angeli della sera

DI TERESA TROPIANO

S’acquieta il mare
sotto la morbida carezza
di Eolo,
che appisolato al molo,
impavido l’anima sfiora
con leggera brezza
finché l’onda si fa seta fluente
e lingue di fuoco
sfavillano dalla purpurea
fiamma ardente.

Gli angeli della sera
danzano,
intonando all’unisono
un melodioso canto
e tinteggiano il cielo
con spennellate ardite
di rosso amaranto
e ad ogni stella sussurrano
meravigliose parole d’amore
fino all’ultimo, timido,
raggio di sole.

Gli angeli della sera
sorvolano nuvole,
planano sui sogni
di chi crede alle favole
e ci conducono oltre,
oltre ciò che è terreno,
dove l’anima si fa cielo
e la luna si fa complice
dei sospiri notturni
e dei baci sotto l’ali del vento.

Immagine tratta dal web

Pubblicato da scrignodipandora

Sito web di cultura e attualità